Category

Senza categoria

By | Senza categoria

 

Assemblea Amerigo Roma 2018

L’Assemblea dei Soci, riunitasi a Roma, ha riconfermato con voto unanime il Consiglio direttivo uscente fino al termine del 31 dicembre 2019. All’organo di governo dell’Associazione, guidato da Vito Cozzoli, il compito di definire una strategia di sviluppo di medio-lungo termine, riformare lo Statuto ed allargare ulteriormente la base associativa di Amerigo. E’ intervenuta ai lavori la vice-Addetta culturale dell’Ambasciata americana Marlene M. Nice, accompagnata dall’Alumni coordinator Emanuela Picozzi. Congratulazioni a Vito Cozzoli, Gianluigi Traettino, Luca Ruiu, Andrea Gumina, Silvia Minardi, Antonio Perdichizzi, Antonio Amendola, ai Coordinatori dei Chapter Daniela Rondinelli, Edoardo Croci, Edoardo Imperiale, Michele Ricceri, Gian Luca Petrillo ed al Segretario generale Massimo Cugusi

 

Partnership program  2019 

By | Senza categoria

Nell’ambito del programma di collaborazione avviato nel 2017 con la Fordham University School of Law va definendosi un denso calendario delle iniziative per l’anno in corso.

 

Roma 13 giugno, ore 18,30

Presentazione del volume di Toni Jaeger-Fine

“Becoming a Lawyer: Discovering and Defining your Professional Persona”

Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle LLP – Piazza Venezia, 11 – Roma

Seguirà cocktail di benvenuto

 

Napoli 14-15 giugno

Fordham Law European Chapter Reunion

“Disruptive Technologies and the Rule of Law: Blockchain, Robotics and Artificial Intelligence”

 

Washington/ Boston 30 settembre – 4 ottobre

Amerigo for Law 2019

 

Per richiedere ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione alle iniziative in programma è possibile contattare l’avv. Rosa Giovanna Barresi all’indirizzo amerigo4law@associazioneamerigo.it 

 

 

Raccontami l’America

By | Senza categoria

I 200 anni della presenza diplomatica degli Stati Uniti d’America a Firenze sono stati celebrati con un doppio evento nella sede della Fondazione CR Firenze. Alla presenza del Presidente della Fondazione Umberto Tombari e del Console Generale degli Stati Uniti d’America a Firenze Benjamin V. Wohlauer sono stati infatti presentati la versione digitale della Mappa di Martin Waldseemüller (1470 ca. – 1521), il ‘certificato di nascita’ dell’America, e il volume ‘Raccontami l’America’ edito per i 10 anni del Premio Giornalistico Amerigo.

L’incontro si inserisce nella manifestazioni che, nel corso dell’anno, celebrano il bicentenario si è aperto con la presentazione del sito su uno dei documenti più preziosi dell’età moderna da parte di Paolo Galluzzi, Direttore del Museo Galileo che ha realizzato il progetto.

La grande mappa Waldseemüller è il più antico documento (1507) nel quale compare il nome America in omaggio ad Amerigo Vespucci, che, per primo, riconobbe che le terre da lui scoperte appartenevano ad un nuovo continente. La Universalis Cosmographia è una delle carte più famose dell’intera storia della cartografia ed uno dei più importanti documenti dell’età moderna. L’unico esemplare conosciuto fu acquisito dalla Biblioteca del Congresso nel 2003 ed è oggi esposto nel Thomas Jefferson Building. Il prezioso documento, di cospicue dimensioni (misura 129 x 232 centimetri), contiene un’enorme quantità di dati storici, tecnici, scientifici e geografici.

Al termine della suggestiva proiezione multimediale della Mappa è stato presentato il volume ‘Raccontami l’America’ (edizioni Ibiskos Ulivieri, Empoli) edito per i 10 anni del Premio Giornalistico Amerigo come primo contributo dell’ Associazione Amerigo alle celebrazioni per il bicentenario. Alla presenza del Segretario generale Massimo Cugusi e del Coordinatore del Chapter di Firenze Michele Ricceri, hanno ricevuto il libro i giornalisti dell’area fiorentina che hanno premiati tra il 2009 e il 2018: Cesare De Carlo, Roberto Baldini, Ilaria Ciuti, Cristina Lombardi, Daniele Magrini, Cristiano Del Riccio, Marzio Fatucchi, Andrea Pistolesi, Marco Pratellesi oltre al giornalista Antonio Lovascio, che ha ricevuto un riconoscimento speciale dagli organizzatori del Premio. L’evento, seguito da un pubblico numeroso ed attento, è stato coordinato dal giornalista Piero Meucci.

Sala gremita per la presentazione di “Mafie e libere professioni.

By | Senza categoria

Come riconoscere e contrastare l’area grigia” al Salone del libro e dell’Editoria di Napoli a Castel Sant’Elmo. All’iniziativa, organizzata dal Consolato americano a Napoli e dall’associazione Amerigo, sono intervenuti il Console Generale degli Stati Uniti d’America a Napoli Mary Ellen Countryman, il Coordinatore del Chapter Amerigo Napoli Edoardo Imperiale, che ha coordinato il dibattito, Cristina Posa (Magistrato di Collegamento presso l’Ambasciata degli Stati Uniti d’America), Giovanni Melillo (Procuratore Capo della Repubblica di Napoli), Diego Guida (editore e fra gli organizzatori di Napoli Citta libro) e gli autori del libro Stefano D’Alfonso, Docente di Diritto Amministrativo – Università degli Studi di Napoli Federico II, Aldo De Chiara, già Procuratore Generale vicario presso la Corte d’Appello di Salerno e Gaetano Manfredi, Rettore Università degli Studi di Napoli Federico II. Presenti fra gli altri anche il segretario generale di Amerigo Massimo Cugusi e il vicepresidente nazionale Gianluigj Traettino.

Galleria fotografica

III EDIZIONE PREMIO AMERIGO

By | Senza categoria

Sono stati consegnati a Firenze giovedì 15 dicembre 2011 i Premi della Terza Edizione del Premio Giornalistico Nazionale Amerigo 2011. Il Premio Speciale Amerigo 2011 è stato attribuito a Federico Rampini de “La Repubblica” rappresentato da Stefano Bianchi dalla Redazione fiorentina di “La Repubblica”.

Sono stati inoltre premiati: per la Sezione Agenzie Giornalistiche Cristiano Del Riccio (Ansa); per la Sezione Quotidiani Maurizio Molinari (La Stampa) rappresentato da Niccolò Sagi Schlessinger; per la Sezione Periodici Marzio G. Mian del settimanale “Io Donna” (Corriere della Sera); per la Sezione Radio Mario Calvo Platero di Radio 24 rappresentato da Cesare Peruzzi del Sole 24 ore. per la Sezione Televisione Gerardo Greco della Rai; per la Sezione Televisione –Menzione Speciale- Matteo Minasi per Rai 3; per la Sezione Fotografia Giampiero Corelli fotoreporter QN-IL Resto del Carlino-La Nazione-Il Giorno; per la Sezione Web Oscar Bartoli rappresentato da Leonardo Belloni  e Mariella Partilora.

A Lucia Annunziata il premio speciale Amerigo

By | Senza categoria | No Comments

Lucia Annunziata, direttore dell’Huffington Post Italia, ha vinto il Premio speciale della Giuria in occasione della decima edizione del Premio Giornalistico Amerigo, conclusasi con la cerimonia di assegnazione presso la sede del Consolato generale degli Stati Uniti a Firenze.  Nelle altre sezioni sono risultati vincitori: Luigi Ambrosino di Ansa per le Agenzie giornalistiche, Mattia Ferraresi de Il Foglio per i Quotidiani, Enrico Deaglio del Venerdì di Repubblica per i Periodici, Anna Maria Giordano di Radio Rai3 per la Radio, Giovanna Pancheri di SkyTG24 per la Televisione, Paolo Quadrini per la Fotografia, Stefano Vaccara di La Voce di New York per i siti web, Jacopo Iacoboni di La Stampa per i Social Networks e Filippo Brunamonti, collaboratore di La Repubblica per gli under 35.

Milano celebra chi scrive a difesa della libertà

By | Senza categoria | No Comments

Alberto Mingardi (curatore di “L’ignoranza e il malgoverno Lettere A Liberty”, di Vilfredo Pareto) e Filippo Cavazzoni (direttore editoriale IBL Libri, per la pubblicazione di “Storia e cambiamento sociale) sono i vincitori del Premio nazionale letterario Amerigo delle Quattro libertà assegnato a Milano presso il Chiostro Nina Vinchi del Piccolo Teatro. “Promuoviamo con questa iniziativa la crescita dei rapporti culturali tra l’Italia e gli Stati Uniti – ha commentato il Coordinatore del Chapter Amerigo Milano Edoardo Croci:”Il premio – ha proseguito Croci – vuole dare un riconoscimento ad autori ed editori che promuovono i valori di libertà come elemento fondante delle società aperte”. La III edizione “Il Premio Amerigo delle Quattro Libertà” è un riconoscimento inteso a valorizzare quelle opere letterarie che si ispirino alle libertà fondamentali del convivere civile e della pace internazionale quali: la libertà di parola, la libertà di religione, la libertà dal bisogno e la libertà dalla paura. Il premio è già stato assegnato in altre edizioni in Italia a Firenze e a Napoli.

Sono intervenuti alla premiazione: l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno e John R. Crosby, Console per gli Affari Politici ed Economici del Consolato Generale U.S.A. di Milano, il Coordinatore del Chapter Amerigo Milano Edoardo Croci, il Coordinatore del Chapter Amerigo Firenze Michele Ricceri, il Segretario Generale di Enam Massimo Cugusi, Federica Olivares, vicepresidente del Piccolo Teatro di Milano

AMERIGO FOR LAW EDIZIONE 2018

By | Senza categoria

Si è conclusa il 29 settembre Amerigo For Law 2018, la settimana di cooperative learning su US Business Law. L’appuntamento annuale di Amerigo For Law, che si svolge sotto il Patrocinio dell’Ambasciata Americana a Roma, è organizzato nel quadro dell’Accordo di cooperazione tra l’Associazione Amerigo e la Fordham University School of Law di New York.

La prestigiosa School of Law della Fordham University di New York ha ospitato una prima sessione di incontri. I partecipanti sono stati accolti dal Preside della Facoltà, Dean Matthew Diller e dalla Professoressa Toni Jaeger–Fine, responsabile dell’organizzazione del programma.

Sono stati presentati temi di Alternative Dispute Resolution, Comparative Privacy Law, Venture Capital e Merger & Acquisition. In un clima franco ed informale, i partecipanti hanno potuto discutere le loro personali esperienze sugli argomenti in programma: ancora una volta, questo approccio di meeting of the minds si è confermato essere la chiave del successo di questa iniziativa.

Dopo una visita all’International Institute for Conflict Prevention and Resolution, un think tank che vanta una esperienza ventennale nel campo della Dispute Resolution, la sessione newyorkese si è conclusa con un ricevimento offerto dalla Fordham University al National Arts Club.  Il team di Amerigo for Law 2018 si è poi trasferito a Washington DC per la successiva sessione di lavoro, organizzata in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e con il College of Law dell’American University.

In una serie di incontri di alto profilo istituzionale, i partecipanti sono stati ricevuti presso la Banca Mondiale ed il Centro Internazionale per il regolamento delle controverise relative agli investimenti (International Centre for Settlement of Investment Disputes), il Dipartimento di Stato (Office of Western European Affairs) ed il Dipartimento del Commercio (Office of the Chief Counsel for International Commerce).

La parte accademica, svoltasi presso il College of Law dell’American University, ha riguardato argomenti di Arbitrato Internazionale e la loro applicazione in ambito commerciale e finanziario. Gianni Di Giovanni, Chairman di ENI USA, ha proposto un’interessante analisi degli equilibri politici interni, in attesa delle elezioni di mid-term. Il programma si è concluso con una cena ufficiale, offerta da S.E. Armando Varricchio, Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti. Per questa occasione, i partecipanti di Amerigo For Law 2018 sono stati ospitati a Villa Firenze, residenza ufficiale dell’Ambasciatore ed una delle più prestigiose residenze della capitale statunitense.

Anche quest’anno, in occasione di Amerigo For Law 2018, sono stati numerosi gli incontri organizzati da prestigiose realtà del Diritto Internazionale (Willkie Farr & Gallagher LLP, Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle LLP, Blank Rome LLP). Queste occasioni, oltre a permettere discussioni di elevato livello tecnico, hanno consentito ai partecipanti di estendere il loro network di conoscenze.

Il grande successo di Amerigo For Law 2018 costituisce una conferma di quanto questi incontri ad alto livello possano contribuire al dialogo transatlantico ed a rinforzare le relazioni tra l’Italia e gli Stati Uniti d’America.

Galleria fotografica

Giuristi in America con la Fordham School of Law

By | Senza categoria | No Comments

Si è conclusa il 29 settembre Amerigo For Law 2018, la settimana di cooperative learning su US Business Law.

L’appuntamento annuale di Amerigo For Law, che si svolge sotto il Patrocinio dell’Ambasciata Americana a Roma, è organizzato nel quadro dell’Accordo di cooperazione tra l’Associazione Amerigo e la Fordham University School of Law di New York.

Ormai alla sua seconda edizione, questa iniziativa è stata ideata dal Presidente dell’Associazione Amerigo, Vito Cozzoli, e da Rosa Giovanna Barresi, Presidente dell’ European Chapter della Fordham Law Alumni Association.

La prestigiosa School of Law della Fordham University di New York ha ospitato una prima sessione di incontri. I partecipanti sono stati accolti dal Preside della Facoltà, Dean Matthew Diller e dalla Professoressa Toni Jaeger–Fine, responsabile dell’organizzazione del programma.

Sono stati presentati temi di Alternative Dispute Resolution, Comparative Privacy Law, Venture Capital e Merger & Acquisition. In un clima franco ed informale, i partecipanti hanno potuto discutere le loro personali esperienze sugli argomenti in programma: ancora una volta, questo approccio di meeting of the minds si è confermato essere la chiave del successo di questa iniziativa.

Dopo una visita all’International Institute for Conflict Prevention and Resolution, un think tank che vanta una esperienza ventennale nel campo della Dispute Resolution, la sessione newyorkese si è conclusa con un ricevimento offerto dalla Fordham University al National Arts Club.

Il team di Amerigo for Law 2018 si è poi trasferito a Washington DC per la successiva sessione di lavoro, organizzata in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e con il College of Law dell’American University.

In una serie di incontri di alto profilo istituzionale, i partecipanti sono stati ricevuti presso la Banca Mondiale ed il Centro Internazionale per il regolamento delle controverise relative agli investimenti (International Centre for Settlement of Investment Disputes), il Dipartimento di Stato (Office of Western European Affairs) ed il Dipartimento del Commercio (Office of the Chief Counsel for International Commerce).

La parte accademica, svoltasi presso il College of Law dell’American University, ha riguardato argomenti di Arbitrato Internazionale e la loro applicazione in ambito commerciale e finanziario.

Gianni Di Giovanni, Chairman di ENI USA, ha proposto un’interessante analisi degli equilibri politici interni, in attesa delle elezioni di mid-term.

Il programma si è concluso con una cena ufficiale, offerta da S.E. Armando Varricchio, Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti. Per questa occasione, i partecipanti di Amerigo For Law 2018 sono stati ospitati a Villa Firenze, residenza ufficiale dell’Ambasciatore ed una delle più prestigiose residenze della capitale statunitense.

Anche quest’anno, in occasione di Amerigo For Law 2018, sono stati numerosi gli incontri organizzati da prestigiose realtà del Diritto Internazionale (Willkie Farr & Gallagher LLP, Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle LLP, Blank Rome LLP). Queste occasioni, oltre a permettere discussioni di elevato livello tecnico, hanno consentito ai partecipanti di estendere il loro network di conoscenze.

Il grande successo di Amerigo For Law 2018 costituisce una conferma di quanto questi incontri ad alto livello possano contribuire al dialogo transatlantico ed a rinforzare le relazioni tra l’Italia e gli Stati Uniti d’America.

 

Grande successo a Cagliari dell’ENAM Spring Bootcamp

By | Senza categoria

Enam Spring BootcampUn grande evento internazionale che, ancora una volta, vede l’Italia ed Amerigo al centro della scena. Due giorni intensi di analisi dei nuovi scenari sociali, economici e tecnologici. 26 paesi dell’Europa e dell’Eurasia rappresentati direttamente, collegamenti in video-streaming con il Dipartimento di Stato a Washington e con gli amici di IANAmericas a Buenos Aires. Speaker di altissimo livello per analizzare il presente e comprendere quale futuro ci attende. Grazie all’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia, al Bureau of Educational ed Cultural Affairs del Dipartimento di Stato, al nostro Media Partner Chartabianca Bianca, a tutti gli intervenuti ed ai tantissimi che in Europa, Eurasia e Stati Uniti hanno seguito la cronaca dell’ENAM Spring Bootcamp e dell’Assemblea generale. Con 68 associazioni aderenti in 38 paesi, ENAM è oggi la più grande organizzazione regionale al mondo degli alumni americani. Da Roma 2011 a Cagliari 2018 abbiamo fatto tanta strada e continuiamo il nostro impegno per la cooperazione internazionale ed il rafforzamento dei rapporti transatlantici.